Categorie
Campionato Senior Serie B 2019/2020

AMATORI VALORUGBY EMILIA vs IMOLA RUGBY 33-17 (26-0) 12/01/2020

Amatori Valorugby Emilia: Tonelli; Dondi, Ferrari, Spagnoli, Cantoni (54’ Macdonald); Gherri (77’ Pozzi), Colli; Colombo, Ciusa, Braglia (49’ Sandri) (72’ Scarica); Rossi (Cap.), Corradi; Mattioli (67’ Calì), Ciasco (72’ Visentin), Amin Fawzi (50’ Bertozzi). All. Zanichelli – Manici

Imola Rugby: Scalerandi; Polidori (59’ Calderan), Donattini (60’ Franco), Ferretti, Casolini; Bianconcini, Carluccio; Giangregorio, Romano (Cap.), R. Olivato; F. Olivato (70’ Salvatori), Maiardi (66’ Sabbioni); Vito (48’ Ricci), Pilani (Poppa), Ottavi. A disposizione: Tiozzo. All. Raffin

TABELLINO

9’ meta Corradi- non trasformata (5-0)

15’ meta Braglia- trasformazione Ferrari (12-0)

20’ meta Tonelli- trasformazione Ferrari (19-0)

26’ meta Bianconcini- non trasformata (19-5)

32’ meta Ferrari- trasformazione Ferrari (26-5)

38’ meta Bianconcini- non trasformata (26-10)

57’ meta Bianconcini- trasformazione Scalerandi (26-17)

80’ meta Corradi- trasformazione Ferrari (33-17)

L’anno nuovo non porta in dote la prima vittoria stagionale all’Imola Rugby, che allunga la serie negativa di sconfitte consecutive e torna dalla trasferta di Parma senza punti bonus per la classifica. Carnefice di giornata della squadra di Raffin è la Valorugby Emilia, che disputa un primo tempo di grande fattura, indirizzando la gara sui propri binari già dopo 20’. Imola infatti approccia in maniera morbida all’incontro, lasciando campo libero ai padroni di casa che in un amen vanno in meta in tre occasioni, surclassando in mischia la compagine rossoblù. Non basta la reazione orgogliosa, a cavallo tra le due frazioni di gioco, dell’indomabile squadra di Raffin, trascinata da uno stoico Bianconcini, autore di tutte e tre le mete rossoblù: negli ultimi minuti infatti il fortino difensivo della Valorugby regge l’urto di Imola, che spreca qualcosa in attacco, gettando al vento la possibilità di riagguantare l’incontro. Proprio allo scadere del tempo, ecco la nuova segnatura della Valorugby, targata Corradi, che legittima il successo emiliano, ben trasformata da un Ferrar efficace nel gioco con i piedi.

Con il KO di Parma, Imola resta dunque al penultimo posto della graduatoria, a quota 5 punti. Il prossimo impegno dei rossoblù (domenica 19 gennaio, ore 14.30) sarà di fondamentale importanza, visto che metterà di fronte, sul campo amico del “Zanelli-Tassinari alla squadra di Raffin l’Amaranto Livorno, in uno scontro salvezza che significa tanto per i rossoblù. Da ricordare anche come in data 2 febbraio, Imola recupererà la trasferta di Formigine, rinviata per maltempo lo scorso 15 dicembre.

STEFANO RAFFIN (Allenatore Imola Rugby): “E’ stata una partita molto complicata, segnata da grosse difficoltà in touche dove la mischia del Valorugby non ci ha dato possibilità di sviluppare lanci in attacco, mentre in difesa abbiamo subito i loro drive. Come avevamo ben inquadrato la forza dell’avversario è concentrata in questo fondamentale, ma nel primo tempo non siamo stati bravi a limitarli e hanno segnato 4 mete. Nella ripresa, grazie anche ai cambi ed ad un loro calo, la nostra mischia si è espressa su livelli maggiori e siamo riusciti a fare molto meglio, gettando all’aria importanti possibilità di sorpasso. Paghiamo, ancora una volta, l’assenza del giusto cinismo nei momenti topici. Di positivo ho visto la volontà di rientrare in partita da parte della squadra e le prestazioni di alcuni singoli giocatori. Voglio cogliere l’occasione per evidenziare il doppio successo della nostra under 18 con gli amici del Rugby Bologna 1928, che ci consente di accedere al Girone Interregionale. Un evento che vedrà impegnati i nostri cadetti con squadre molto blasonate e questo per la nostra società è sicuramente un importante traguardo raggiunto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *